BannerMovimento
Shop_New
BannerVolontario
BannerDona
pulsante_trenta_ore
disostruzione
rivista_V1
facebook

IL NEOPRESIDENTE ROBERTO MAIOLATI PRESENTA LA SQUADRA: “C’E’ MOLTO DA FARE, MA NOI CE LA METTEREMO TUTTA”

Un percorso segnato da impegno, costanza e pazienza quello tracciato negli anni da Roberto Maiolati nominato nei giorni scorsi Presidente della Croce Rossa Italiana Comitato di Rieti. Ex delegato dell’Area emergenza, rimarrà sempre tra le maglie rosse che per prime portano soccorso a chi più ha bisogno. Al suo fianco il Vice Presidente, nonché consigliere Alfredo Vulpiani e gli altri rispettivi consiglieri: Sorella Tiziana Cipriani, Alberto Giuseppe Flammini ed Alessandro Zelli.

Contraddistinto da una profonda conoscenza del territorio, il neo presidente, ha definito un programma già in essere ed aperto a grandi novità.

«In questi giorni abbiamo nominato quasi tutti i Delegati preposti alle diverse aree ed agli obiettivi strategici 2030 – ha spiegato Maiolati. Per le attività riguardanti la “Salute”, è stata confermata la già Delegata Sorella Cipriani, che sta portando avanti un lavoro certosino che poggia anche su periodici retraining del TSSA (Trasporto sanitario e soccorso in ambulanza) per avere personale formato ed aggiornato, in grado di fare servizi (trasporti, manifestazioni, etc) e che dai prossimi mesi riprenderà la promozione e l’organizzazione delle raccolte sangue».

«Per “Inclusione sociale”, rimane Alfredo Vulpiani, che sta creando uno staff collaborativo per le tante iniziative in essere come l’Emporio solidale e le raccolte alimentari, oltre a quelle che stanno attivando come lo Sportello Sociale. Quest’ultimo fa parte del progetto Nazionale “CRI per il Sociale”, che ha permesso l’apertura di 100 nuovi Sportelli Sociali nelle regioni del Centro-Sud Italia ed il potenziamento di 5 Unità di Strada. L’iniziativa, realizzata dalla Croce Rossa Italiana, con il sostegno di Enel Cuore Onlus, è parte integrante del programma “Il Tempo della Gentilezza” della CRI, che comprende un insieme di azioni volte a migliorare il benessere fisico e psicologico di chi ha più bisogno».

«Per la “Riduzione del rischio, da disastri e resilienza”, torna Veronica De Sanctis, che già prima di me ha gestito con grande abilità questo lavoro che richiede tempestività, ma anche capacità di previsione. Per “Principi e valori”, ne rimane a capo la Delegata Maria Rita Bianchetti, che da anni diffonde i Principi ed i Valori che sono alla base della grande famiglia di Croce Rossa. Su questo punto voglio ricordare anche il suo encomiabile lavoro, supportato da Sorella Di Tommaso, all’interno dell’Archivio storico del nostro Comitato che, grazie alle loro ricerche, ha donato documenti preziosi a diverse realtà cittadine come la Curia di Rieti ed alla comunità di Longone Sabino. Per quanto riguarda i “Giovani”, a breve i nostri ragazzi identificheranno un loro delegato, mentre per “Innovazione, volontariato e formazione”, che comprende anche la comunicazione (esterna, interna, documentazione, advocacy) lo sviluppo dei partenariati strategici ed il fundraising , è stata nominata Alessia di Bernardino, che sarà coadiuvata da me, soprattutto per le relazioni esterne».

«Uno tra i primi obiettivi del nuovo Consiglio direttivo – continua Maiolati – è quello di ridare nuova linfa alle Unità territoriali, sia con il supporto dei ragazzi del Servizio Civile, che quest’anno sono dodici, sia attraverso una campagna di reclutamento che andrà a potenziare le Unità di Poggio Moiano, Contigliano e Valle del Velino. Con la pandemia c’è stata una riduzione della partecipazione dei volontari più anziani, che hanno preferito tutelare i familiari fragili, ma adesso si riparte con lo scopo di riproporre il volontariato, per far capire la sua importanza ed utilità nella società». (Fonte: Il Messaggero).