BannerMovimento
Shop_New
BannerVolontario
BannerDona
pulsante_trenta_ore
disostruzione
rivista_V1
facebook

amatrice

AMATRICE CORSO BASE PER I NUOVI VOLONTARI👣👣WORK IN PROGRESS👣👣

Continuano ad Amatrice le📚 lezioni📚 del Corso base per i nuovi volontari che entreranno a far parte della Croce Rossa del Comitato di Rieti.
📌Entusiasmo, partecipazione totale, gioiosa e ammirativa, per i contenuti che gli istruttori stanno proponendo.
➡️Si tratta di un corso per approcciarsi al mondo del volontariato in CRI dove vengono trasmesse le nozioni di base sulle attività svolte in Italia e nel Mondo, di Diritto Internazionale Umanitario e di Primo Soccorso.
Questo è il primo passo di un percorso che ci vedrà crescere insieme e siamo felici per tutti coloro che stanno partecipando con impegno per raggiungere il traguardo dell’esame e dell’attestato finale.🎯 #CRIRieti

Requisiti per diventare Volontari

Età: è possibile diventare Volontari della Croce Rossa dai 14 anni, seguendo il corso formativo di base precedentemente descritto. Ma si può aderire all’Associazione e ai suoi Principi fin dagli 8 anni d’età;

  • cittadinanza: essere cittadino Italiano ovvero essere cittadino di uno Stato dell’Unione Europea o di uno stato comunitario, purché regolarmente soggiornanti nel territorio italiano ai sensi della normativa vigente in materia;
  • non essere stati condannati, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati comportanti la destituzione dai pubblici uffici;
  • impegno: assumere l’impegno a svolgere gratuitamente le attività, anche di tipo intellettuale e professionale;
  • stato salute: essere in possesso di idoneità  psico-fisica in relazione all’attività  da svolgere

Per ogni info chiama 📞 335 709 0375

AMATRICE: LA CROCE ROSSA ITALIANA DI RIETI NON DIMENTICA IL TERRITORIO COLPITO DAL SISMA E FORMA NUOVI VOLONTARI

Chi più di un paese distrutto dal sisma, può comprendere il ruolo centrale del soccorso nell’emergenza e la capacità e la determinazione necessaria per sostenere la popolazione. “Formare nuovi angeli del soccorso proprio ad AMATRICE è un impegno morale e civile” – ha detto MARIO CRISTALLINI Presidente della CRI di Rieti. Tra gli organizzatori Giuseppe Pignoli volontario CRI che ha vissuto in prima persona la drammaticità del sisma. Direttore del Corso è Alfredo Vulpiani consigliere della CRI di Rieti e referente dei giovani motivati preziosi e instancabili, affiancato da Giorgia Angelucci. Il violento terremoto ha avuto un impatto devastante nelle aree epicentrali e Amatrice è stato tra i paesi più danneggiati dal sisma con una distruzione pressoché totale del paese che era annoverato come uno dei borghi antichi e più caratteristici d’Italia. Il Corso partirà il 17 marzo ad Amatrice e si espletera’ in 18 ore di lezione. Durante il corso, verranno trattati argomenti quali il primo soccorso, il Diritto Internazionale Umanitario e la storia del Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Una parte sarà dedicata ai Principi e Valori dell’Associazione e come questi siano applicabili quotidianamente nelle attività che vengono svolte.

Per iscrizioni e info: corsobase@cririeti.org

LA CROCE ROSSA ITALIANA DONA UNA TURBINA ALLA POPOLAZIONE DI AMATRICE COLPITA DAL SISMA

In queste ultime ore mentre il freddo diventa persistente ed è prevista una nuova riduzione delle temperature, con una fase di crudo inverno, la Croce Rossa Italiana ha provveduto a far pervenire una nuova turbina alla popolazione di Amatrice, per pulire le strade dalla neve e consentire gli accessi anche nelle piccole frazioni. Con questo la Croce Rossa Italiana, continua a dare supporto alla popolazione e realizza interventi che rappresentano una risposta concreta alle esigenze del territorio, rispondendo ai bisogni e alle necessità di chi ha vissuto il sisma in prima persona, partecipando anche a una ricostruzione morale delle persone. Ogni donazione rappresenta infatti anche un valore inestimabile della fratellanza a livello nazionale. Il sindaco, Filippo Palombini, che è un cittadino tra i cittadini, terremotato tra i terremotati, ha ricevuto insieme a Giuseppe Pignoli responsabile della CRI  dell’unità di Amatrice, la dott.ssa Barbara Contini Vice Segretario Generale della Croce Rossa Italiana e Direttore delle Operazioni, che durante l’incontro ha sottolineato come – il terremoto è stato l’origine di tanto dolore e questo spinge ad essere vicini alla popolazione con apporti reali perché l’inverno, accentua le già tante difficoltà presenti nel territorio-. Una solidarietà costante dimostrata anche dalla presenza di Fabio Francia responsabile CRI delle Unità di Progetto “Sisma Centro Italia”, che ha evidenziato come –l’aiuto diretto è un metodo potente per consentire alle persone scosse dal sisma di affrontare le difficoltà e sostenerle a non abbandonare la speranza per tornare alla normalità-. La comunità di Amatrice ringrazia il Presidente della Croce Rossa Italiana dott. Francesco Rocca per quel desiderio sempre vivo di dare una mano alle comunità colpite dal sisma e per il positivo apporto della Croce Rossa in tutte le emergenze, Flavio Ronzi Segretario Generale della Croce Rossa Italiana, Ignazio Schintu delegato nazionale dell’area emergenza nazionale, l’ing. Gaia Gufini Field Officer Unità di Progetto Sisma Centro Italia.

DELEGAZIONE BRITANNICA IN VISITA AD AMATRICE

La Croce Rossa da sempre è il faro e la guida, che attraverso un esercito di volontari interviene nell’emergenza e nel supporto delle persone in difficoltà sul territorio e contribuisce al sostegno delle missioni umanitarie all’estero. L’attività svolta dalla Croce Rossa nelle aree colpite dal sisma è nel cuore di quelle comunità, sostenute da fin dall’inizio da una operatività incessante e  confermata in questi giorni anche dall’ intervento dei rappresentanti della British Red Cross, che aiuta chiunque, ovunque nel Regno Unito e in tutto il mondo, ad ottenere il supporto di cui hanno bisogno le popolazioni in caso di emergenza e di crisi, animata dai  principi fondamentali che promuovono la comprensione reciproca, l’amicizia, la cooperazione e la pace duratura tra tutti i popoli. I delegati britannici David Foster e Francesca Fogli arrivati in Italia per il RED CROSS ROADS 2019 tenutosi a Ciampino,sono stati accolti dal Presidente della Croce Rossa Italiana di RietiMario Cristallini e da Giuseppe Pignoli responsabile della CRI di Amatrice, insieme ad altri volontari tra i quali Andrea Marasca. Il desiderio di portare assistenza nell’emergenza per prevenire e alleviare la sofferenza umana ovunque essa si trovi è lo spirito che ha spinto i delegati britannici a raggiungere i luoghi dell’amatriciano, dove in questi giorni la neve copre le macerie nascostee dove la popolazione rimasta è costretta a far fronte ai continui disagi. “Quando si diventa Volontari della Croce Rossa si impara presto che questa organizzazione non ha confini – ha detto David Foster della Croce Rossa britannica, si condividono esperienze e si ragiona in maniera ampia, pur continuando ad operare nei propri territori.”In tutto il mondo, ogni volta che si verifica una crisi umanitaria, la Croce Rossa o la Mezzaluna Rossa è sempre una delle prime organizzazioni sulla scena grazie ai volontari, che si spendono senza riserve. Il Presidente della Croce Rossa Italiana Mario Cristallini durante la visita ha ribadito che: “il volontariato dà la possibilità di incontrare nuove persone, apprendere nuove competenze e aiutare le persone a ottenere il sostegno di cui hanno bisogno in caso di crisi e di emergenza”.Un incontro che si inserisce nelle attività di cooperazione internazionale e scambio di buone pratiche. I delegati hanno visitato Amatrice e poi si sono diretti a Ciampino nel campo di formazione e partecipato ai corsi, in un’ottica di sviluppo di partenariati strategici.

LA LIDL DONA UN’AMBULANZA PER LA CROCE ROSSA ITALIANA DI AMATRICE

Giovedì 15 novembre 2018 sarà presentata, ad Amatrice, la Nuova ambulanza della Croce Rossa Italiana  regalata ai comuni colpiti dal terremoto dai supermercati Lidl. Stando alle prime indiscrezioni, il mezzo sarebbe stato allestito con i più alti standard tecnologici e comfort per equipaggio e pazienti su un veicolo di ultima generazione. Il mezzo, uno dei tanti emblemi della solidarietà Italiana, sarà utilizzato dal Comitato Locale di Croce Rossa per coordinare ed effettuare le attività di soccorso locali e dei comuni limitrofi, i quali prima erano serviti da mezzi che provenivano da lontano.  Subito dopo il terremoto del 24 Agosto 2016, molte realtà italiane si sono mobilitate per Amatrice ed i Comuni colpiti dal terremoto, tra queste vediamo anche Lidl Italia, azienda che conta più di 600 punti vendita su tutto il territorio nazionale. Lidl Italia, è stata una delle prime aziende a mobilitarsi per le realtà del centro Italia, effettuando una donazione iniziale di 100 mila euro a favore della Croce Rossa. Oggi come allora, l’azienda, torna a sostenere fortemente l’Italia e nello specifico le popolazioni vulnerabili, con questo meraviglioso gesto. Lidl, ha dato inoltre via al progetto “In Prima Linea Insieme a Voi”, attività di beneficenza volta al rafforzamento dei mezzi e delle dotazioni in supporto ai territori Italiani a rischio Sisma con particolare attenzione ai comuni coinvolti dalla terribile scossa che ha danneggiato Amatrice.

SI PUO’ FARE PER AMATRICE

La Croce Rossa Italiana Comitato di Rieti, con tutte le sue attività, è da sempre dedita a dare sostegno e a partecipare attivamente e fattivamente alla vita delle persone in difficoltà nei territori della nostra Provincia e nei dintorni. Il 26 Novembre 2017, dalle 14 a seguire, ad Amatrice, vogliamo dare vita ad un evento per concretizzare il nostro desiderio di “Fare” qualcosa di più per le popolazioni colpite dal terremoto dello scorso anno. Abbiamo perso tanto, da quel 24 Agosto 2016 in poi alcuni hanno perso tutto. Abbiamo visto intere città soccombere alla forza della natura. Le nostre vite non saranno più le stesse. Organizzare un evento gioioso in amicizia per ricodare a tutti che c’è ancora tanto da “Fare”, ci è sembrato il modo migliore per mantenere vivo il ricordo e alta l’attenzione. Avremo musica, spettacoli, risate e momenti istituzionali. Ci saranno aziende che ci faranno compagnia con il loro contributo e la loro presenza e i beni che le stesse ci manderanno saranno adoperati per una riffa di beneficienza il cui ricavato, insieme alle donazioni che riceveremo (IBAN per le donazioni IT79X020081460700010472763), sarà devoluto interamente al Comune di Amatrice.

Continua a leggere

Anche la sede CRI di Amatrice danneggiata dal sisma

Tra gli edifici danneggiati dal terremoto c’è anche la sede della Croce Rossa di #Amatrice. Oggi, insieme ai Vigili del Fuoco siamo andati a raccogliere il materiale necessario per riaprire la nuova sede che sarà adiacente al nostro Campo Base. Il territorio riparte anche dal territorio. #UnItaliacheaiuta

Continua a leggere