MovimentodellaCroceRossaedellaMezzalunaRossa
Shop_New
BannerVolontario
BannerDona
pulsante_trenta_ore
rivista_V1
facebook

Protezione Civile

IO NON RISCHIO: A CITTADUCALE IL TREKKING URBANO PER PREVENIRE I RISCHI DEL TERREMOTO

Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 13 e 14 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Il cuore dell’iniziativa – giunta quest’anno all’ottava edizione –  è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza.

Sabato 13 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche Cittaducale partecipa alla campagna nazionale “Io non rischio” organizzata sul territorio del comune dal Gruppo Comunale di Protezione Civile con il supporto del comitato di Rieti della Croce Rossa Italiana, la cui referente è Veronica De Sanctis.

Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto, l’appuntamento è in Piazza del Popolo. Oltre al punto informativo, quest’anno i volontari invitano i cittadini a due  appuntamenti speciali: il trekking urbano a Cittaducale (ore 10:45 – ore 15:45).

L’edizione 2018 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a  532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

Campo Formativo “VITERBO 2016”.

Come da pianificazione degli eventi formativi per l’anno 2016, si comunica che il Comitato Regionale Lazio ha provveduto ad attivare un “Campo Scuola” formativo, che si avrà luogo in provincia di Viterbo dal 1 al 4 settembre. I corsi attivati saranno quelli previsti dalla normativa inerente alla formazione dell’Area 3, arricchiti anche da giornate di confronto e tavoli di lavoro su tematiche di particolare attenzione dell’Associazione. I Soci Volontari che intenderanno partecipare all’evento formativo, potranno iscriversi al seguente link: http://tinyurl.com/zqush3p (Google Form) e dovranno inviare l’application form compilata in tutte le parti alla casella di posta elettronica sorlazio.formazione@gmail.com

Continua a leggere

Esercitazione di Protezione Civile Airone 2016

A distanza di due anni dalla precedente edizione, si è ripetuta l’esperienza di Airone 2016. Un tre giorni intensi e di assoluta qualità hanno visto Antrodoco e Cittaducale impegnati nella simulazione di eventi emergenziali con lo spiegamento completo della struttura operativa di protezione civile. Dai Vigili del Fuoco, alle associazioni di protezione civile regionale passando per il sanitario hanno impegnato le funzioni previste, il tutto coordinato dall’Agenzia regionale Lazio. Ancora una volta la convinzione, ormai universamente sostenuta, della necessità di esercitarsi per poter essere in grado di dare risposte efficaci ed efficienti in caso di evento emergenziale, è stata la spinta propulsiva per mettere in campo Airone 2016. Croce Rossa Italiana Comitato di Rieti con il supporto del Comitato Bassa Sabina, così come previsto dalla L. 225/92, era presente non solo nella funzione sanitaria,

Continua a leggere